Prove di accesso al corso anni precedenti

L’accesso a Scienze della Formazione Primaria è a numero programmato nazionale, l’accesso è dunque regolato da un test di ammissione e limitato al numero di posti stabilito con decreto annuale dal Ministero.

Anche la modalità di prova è stabilita di anno in anno dal Ministero. Detto questo, e dunque rimandando tutti gli interessati a leggere il bando di concorso dell’anno accademico di interesse (sarà pubblicato su questo sito e su Matricolandosi appena emanato), il bando ha sempre confermato le seguenti caratteristiche:

  1. La prova consiste nella soluzione di ottanta quesiti a scelta multipla, così suddivisi: 40 di competenza linguistica e ragionamento logico, 20 di cultura letteraria, storico-sociale e geografica, 20 di cultura matematico-scientifica. Sono attribuiti: 1 punto per ogni risposta esatta, 0 punti per ogni risposta omessa o errata.
  2. La durata della prova è di 150 minuti e la soglia di idoneità è di 55 punti;
  3. Per i candidati dichiarati idonei il punteggio del test è integrato, in caso di possesso di una Certificazione di competenza linguistica in lingua inglese, di almeno livello B1 del “Quadro comune Europeo di riferimento per le lingue”, rilasciata da Enti Certificatori riconosciuti dai Governi dei Paesi madrelingua, ai sensi dell’articolo 2 del decreto ministeriale 7 marzo 2012 n. 3889, ricompresi nell’elenco progressivamente aggiornato a cura della competente Direzione Generale MIUR, a condizione che la certificazione di competenza in lingua straniera abbia i requisiti di cui all’art. 1 del predetto Decreto.

Di seguito sono raccolte le prove somministrate negli anni per l’ammissione a Scienze della Formazione Primaria a Pisa:

Altri esempi di prove di accesso per Scienze della Formazione Primaria si trovano in rete relativamente alle sedi che hanno già un percorso attivo da qualche anno.