La didattica e il distanziamento sociale: informazioni sul primo semestre dell’a.a. 2020/21

Dopo ampia e approfondita discussione, il Consiglio di Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria ha deciso di continuare a sviluppare la propria didattica a distanza anche per il secondo semestre 2020/21.

È stata organizzata una riunione per confrontarsi, docenti impegnati al secondo semestre e studenti, e per condividere buone pratiche per la migliore erogazione possibile della modalità a distanza in questa fase emergenziale.

La decisione del Consiglio di CdS è stata assunta:

  • nella convinzione che la forma di didattica mista sia assolutamente non funzionale alle necessità formative del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria e dunque da evitare, salvo esigenze formative specifiche da parte degli studenti, ora e in futuro.
  • con l’auspicio e la speranza di poter ritornare alla didattica in presenza per tutti i corsi e i laboratori per il prossimo anno accademico, nella convinzione che la didattica in presenza abbia un valore insostituibile dal punto di vista formativo, in particolare per un Corso di Laurea come quello in Scienze della Formazione Primaria.

Didattica primo semestre 2020/21  (archivio ottobre 2020)

Il Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria, coerentemente e in accordo con le decisioni del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione dell’Università di Pisa, svilupperà la propria didattica nel primo semestre 2020/21 a distanza.

Per cercare di minimizzare l’impatto della mancata formazione in presenza su un percorso di studio caratterizzato da molte attività di tipo laboratoriale e di tirocinio:

  • si è deciso di rimandare diverse attività laboratoriali del primo anno al secondo semestre, tenuto conto del fatto che al primo anno non è previsto nessun tirocinio. La scelta è funzionale al di là dell’emergenza, dato che al primo anno si hanno scorrimenti di graduatoria fino a fine dicembre e la frequenza ai laboratori è obbligatoria. Questo, e la partenza dei corsi del primo anno il 7 ottobre 2020, anziché il 14 settembre come per gli altri anni, dovrebbe minimizzare i disagi a chi si iscrive più tardi;
  • per il secondo e terzo anno sono stati scambiati di semestre alcuni laboratori (concentrando il più possibile al primo semestre quelli di natura tecnologica o comunque più adatti ad una didattica a distanza, come i laboratori di inglese) ed è stato predisposto un apposito piano per i tirocini (tirocini che dipendono anche dalle scelte delle scuole primarie e dell’infanzia).

In particolare:

Le lezioni dei corsi e dei laboratori del primo semestre, fino al 31 dicembre, saranno tenute tutte a distanza. Il Corso di Laurea si riserva la possibilità di posticipare alcuni incontri di laboratorio previsti nel primo semestre nel periodo gennaio – febbraio, se questo garantirà la possibilità di trovarsi in presenza.

Il tirocinio del secondo e del terzo anno sarà svolto esclusivamente nel secondo semestre, ad eccezion fatta degli studenti del terzo anno che non hanno iniziato o non hanno potuto completare il Tirocinio I causa Covid. Per questi studenti, stante le norme che stabilirà l’Ateneo, quello che decideranno le scuole e il Ministero, sarà proposto il tirocinio a scuola nel primo semestre.

Per il primo anno sarà prevista una figura di tutor accogliente (studente o studentessa del terzo anno del nostro corso di laurea) che, a partire da ottobre e con cadenza settimanale, incontrerà le matricole per spiegare loro il funzionamento del corso “a regime”, le varie informazioni utili e specifiche del nostro corso di laurea (numero di crediti per attivare il tirocinio, necessità del corso sulla sicurezza, etc.) e per rispondere alle eventuali domande.