Regolamento lab lingua inglese

  1. Informazioni generali

Il corso di laurea in Scienze della Formazione primaria prevede il superamento:

  • dei cinque laboratori di lingua inglese (2 CFU ciascuno corrispondenti a 24 ore; per un totale di 120 ore) previsti dal piano di studi, uno per anno, per i cinque anni di frequenza;
  • della prova di lingua inglese di livello B2 (2 CFU), divisa in due parti:
  1. Prova scritta di accertamento delle competenze acquisite in merito alla comprensione del testo, scritto e orale, e alla competenza grammaticale (listening, reading, comprehension, grammar);
  2. Prova di accertamento della competenza orale (speaking), da sostenersi obbligatoriamente dopo il superamento della prova scritta.

Il superamento dell’esame di lingua inglese di livello B2 (prova scritta e prova orale) costituisce condizione necessaria per laurearsi.

Si precisa che il corso di laurea non rilascia alcun certificato di conoscenza della lingua inglese di livello B2; la competenza accertata nella prova vale esclusivamente per l’ottenimento dei crediti all’interno del corso di laurea.

  1. I laboratori

I laboratori dal primo al quarto anno sono volti alla preparazione alla prova di lingua inglese di livello B2, mentre l’ultimo prevede il consolidamento delle competenze acquisite. Il livello di competenza linguistica del corso di laurea è progressivo, secondo lo schema che segue:

Primo anno B1.2 esercitazioni linguistiche; riflessione sulla situazione comunicativa nella classe e avvio al metalinguaggio; le principali strategie didattiche per un pubblico di apprendenti in età pre- e scolare;

Secondo anno B2.1 esercitazioni linguistiche; elementi di pronuncia e prosodia, risorse per l’apprendimento e l’insegnamento della pronuncia;

Terzo anno B2.2 esercitazioni linguistiche; elementi di pronuncia e prosodia, nozioni di storia della lingua: capire la lingua inglese nella sua articolazione fonetica, ortografica, morfo-sintattica;

Quarto anno B2+ esercitazioni linguistiche; metodologia della didattica, con particolare attenzione all’insegnamento del lessico;

Quinto anno Consolidamento e esercitazione per la prova B2; riflessioni sulla didattica inclusiva.

Ogni laboratorio annuale, escluso quello del quinto anno, prevede un test conclusivo che accerti il raggiungimento del livello prefissato in termini di conoscenze e competenze. Per ogni anno accademico saranno previste due possibilità di sostenere il test conclusivo: uno nella sessione estiva e uno nella sessione autunnale.

La frequenza al laboratorio (nell’ordine del 70%) e il superamento del test conclusivo sono condizioni necessarie per l’iscrizione al laboratorio di livello superiore. La non frequenza al laboratorio comporta la riassegnazione allo stesso laboratorio per l’anno accademico successivo. Il non superamento del test finale (con frequenza soddisfatta) comporta la necessità di dover affrontare il test dello stesso livello nell’anno accademico successivo, senza obbligo di frequenza del laboratorio già frequentato, ma con impossibilità di iscriversi al laboratorio di livello superiore.

Come da obiettivo ministeriale, i laureati in Scienze della formazione primaria dovranno essere in grado di insegnare la lingua inglese nella scuola primaria. Pertanto, nei laboratori di didattica della lingua inglese previsti per gli ultimi due anni del corso, sarà privilegiata una didattica di tipo orale (fluency, pronunciation, intonation).

Durante l’ultimo anno di corso gli studenti avranno modo di prepararsi all’accertamento del livello B2 attraverso simulazioni della prova.

I cinque laboratori previsti saranno attivati, a partire dal primo, solo per gli anni di corso esistenti, ovvero saranno a regime (tutti e cinque attivi) dall’anno accademico 2022/23.

Non sarà in nessun modo possibile frequentare più di un laboratorio per anno accademico.

  1. Il placement test di valutazione iniziale

Tutti gli studenti iscritti a Scienze della Formazione Primaria presso l’Università di Pisa sono tenuti, per poter partecipare ai laboratori di lingua inglese, a sostenere un test iniziale per l’accertamento del livello di appartenenza (placement test). Il placement test è sostenuto una sola volta al momento dell’immatricolazione (è previsto in due date: entro l’inizio del secondo semestre). La non partecipazione al placement test comporta la non ammissione alla frequenza dei laboratori di lingua inglese. L’esito del placement test sostenuto all’inizio del primo anno di corso, dopo l’immatricolazione, servirà a distribuire gli studenti nel seguente modo:

  • gli studenti il cui livello di competenza linguistica risulta al di sotto del livello A2, potranno usufruire dei materiali per l’autoapprendimento presso il Centro linguistico e/o iscriversi ai corsi a pagamento organizzati dal CLI (di vari livelli e in diverse fasce orarie), prima di iniziare le attività previste per il corso di studi;
  • gli studenti il cui livello di competenza linguistica risulta B1 inferiore potranno sostenere un colloquio dopo il placement test per verificare se sono in grado di seguire il laboratorio del primo anno; eventualmente saranno loro consigliate attività di rinforzo prima dell’inizio delle lezioni. Gli studenti seguiranno il laboratorio del primo anno e sosterranno il test conclusivo del primo anno (B1.2) e tutti i successivi;
  • gli studenti il cui livello di competenza linguistica risulta B1 superiore non hanno obbligo di frequenza del laboratorio del primo anno ma sosterranno il test conclusivo (B1.2) e frequenteranno tutti i laboratori degli anni successivi, sostenendo i test conclusivi;
  • gli studenti il cui livello di competenza risulta B2 non hanno obbligo di frequenza del laboratorio del primo anno e sono esonerati dal test conclusivo, ma frequenteranno tutti i laboratori degli anni successivi, sostenendo i test conclusivi;

I laboratori del primo anno si svolgono nel secondo semestre, dopo il secondo placement test per la valutazione iniziale delle competenze relative alla lingua inglese.

  1. Esoneri parziali o totali

Oltre all’esonero dalla partecipazione al placement test, il possesso di certificazioni internazionali (vedi elenco delle certificazioni riconosciute come valide) e/o il superamento di esami di Lingua/Linguistica inglese da non più di tre anni consente, agli studenti che presentino apposita domanda, di ottenere i seguenti esoneri:

– possesso certificazione B1 di un ente certificatore internazionale o esame di Lingua/linguistica inglese con raggiungimento dello stesso livello complessivo (dichiarato nelle declaratorie del corso di studi) da non più di tre anni: esonero dalla frequenza del laboratorio del primo, con obbligo di sostenere e superare il test conclusivo del laboratorio del primo anno;

– possesso certificazione B2 di un ente certificatore internazionale o esame di Lingua/linguistica inglese con raggiungimento dello stesso livello complessivo (dichiarato nelle declaratorie del corso di studi) da non più di tre anni: esonero dalla frequenza del laboratorio del primo e del secondo anno, con obbligo di sostenere e superare il test conclusivo del laboratorio del secondo anno per poter frequentare il laboratorio del terzo anno;

– possesso certificazione C1/C2 di un ente certificatore internazionale o esame di Lingua/linguistica inglese con raggiungimento dello stesso livello complessivo (dichiarato nelle declaratorie del corso di studi) da non più di tre anni: esonero dalla frequenza del laboratorio del primo, del secondo e del terzo anno, con obbligo di sostenere e superare test conclusivo del laboratorio relativo al terzo anno per poter frequentare il laboratorio del quarto anno;

– possesso laurea in Lingue con almeno tre esami nella disciplina di Lingua inglese/Linguistica inglese (almeno 20 cfu): lo studente frequenterà il laboratorio del terzo anno senza sostenere il test finale ma sarà tenuto a frequentare e sostenere il test conclusivo relativo al laboratorio del quarto anno; se avesse anche in carriera un esame di Glottodidattica, Didattica delle Lingue moderne o Didattica della lingua inglese sarà esonerato dai laboratori dei primi tre anni (sia dalla frequenza sia dai test finali) e dovrà frequentare i laboratori del quarto e del quinto anno, sostenendo il test conclusivo del quarto anno.

In particolare, tutti gli studenti, indipendentemente dalla certificazione eventualmente presentata, dovranno frequentare i laboratori del quarto e del quinto anno, sostenendo e superando la prova conclusiva del laboratorio del quarto anno e la prova di accertamento del possesso del livello B2.

  1. La prova scritta di accertamento del possesso del livello B2: quinto anno

La prova scritta di lingua inglese di livello B2 verte sulla comprensione del testo e sulla competenza grammaticale; non prevede produzione scritta di testi.

Gli appelli di esame saranno due, uno nella sessione estiva, e uno nella sessione autunnale.

  1. La prova orale di accertamento del possesso del livello B2: quinto anno

Alla fine del laboratorio del quinto anno, è prevista una prova di competenza orale, intesa a valutare l’effettiva capacità di gestire l’insegnamento della lingua inglese in classe da parte dei futuri insegnanti. Sarà attribuita particolare importanza alla capacità di interagire efficacemente in situazioni simili a quelle ipotizzabili nel contesto scolastico. Condizione necessaria per sostenere la prova orale sarà il superamento della prova scritta. Gli appelli di esame saranno due, uno nella sessione estiva e uno nella sessione autunnale.

 

CERTIFICAZIONI ESTERNE RICONOSCIUTE

BEC – Preliminary (oppure BEC 1) Pass with merit B1
BEC – Vantage (oppure BEC 2) Pass

 

B2
BEC – Higher (oppure BEC 3) Pass C1
CAE Pass C1
CPE Pass C2
FCE Pass B2
PET Pass with merit B1
IELTS 4.5 B1
IELTS 5.5 B2
TOEFL iBT (Internet based test) 42 B1
TOEFL iBT (Internet based test) 72 B2
TOEFL iBT (Internet based test) 95 C1
Trinity ISE I (tests all 4 skills) Pass with merit B1
Trinity ISE II (tests all 4 skills) Pass with merit B2